Di-Versi

“Street Evil n°9″…un racconto Fantasy di Clarissa Paoletti

1 Giu , 2018  

Clarissa Paoletti,  nata in Ancona  il 20 agosto del  2003 vive a Jesi con i suoi genitori e sua    sorella gemella.
Frequenta  il  primo anno del corso di grafica e comunicazione nella sede di Chiaravalle. 
Fin da piccola sua passione è stata leggere e da un paio di anni si è appassionata alla scrittura.

Questo racconto ha come protagonista una donna di nome Shari Alley. Una sera di pioggia, tra lampi e fulmini, dopo un incontro inaspettato Shari   si ritrova a casa sua...morta.

By  Mariangela Ferri

 

STREET EVIL N° 9

Quella sera pioveva a dirotto.

Sentivo l’acqua schizzare via dalle mie scarpe col tacco, avevo i vestiti bagnati fradici.

I miei capelli erano ridotti a degli spaghetti, ed ero infreddolita.

Infatti quella sera faceva freddo e l’unico oggetto che avevo trovato per coprirmi dalla pioggia era il mio foulard, che tenevo sopra la testa per non bagnarmi, invano, visto che aveva fatto l’esatto opposto. Era, infatti, imbrattato di acqua.

Avevo appena attraversato la via di “Street Evil” e stavo correndo per raggiungere la mia piccola casa verso la campagna, quando un uomo che non avevo neanche visto passare mi fermò, invitandomi sotto il suo ombrello rosso, al riparo dalla pioggia.

Indossava uno strano berretto, uno di quei cappelli antichi che usavano solo gli anziani (non che io fossi giovane o tanto meno innovativa), da lì spuntava una ciocca di capelli castani. Era vestito con un cappotto di pelle di coccodrillo (me ne intendevo di vestiti, lavoravo in una boutique di moda non molto conosciuta, l’avevo aperta da poco) che, abbinato al suo cappello, lo faceva assomigliare ad un detective.

In circostanze normali non avrei accettato quell’aiuto, ero una persona molto riservata e diffidente, soprattutto orgogliosa, a maggior ragione quando si trattava di sconosciuti e in quel momento ero decisa a reclinare l’invito.

Un vento gelido mi fece cambiare idea: “Shari Alley”, mi presentai cordialmente, lui non rispose. “La ringrazio per l’invito” provai, ma lo sconosciuto si limitò ad un cenno di assenso con il capo e mi sorrise per rassicurarmi. Per quanto quel sorriso potesse essere sincero e non malintenzionato, non mi fidavo di quell’uomo.

Ma ormai aveva cominciato a incamminarsi nella via in cui mi aveva vista correre e io non potevo far altro che seguirlo.

Le vie erano buie, i lampioni si erano accesi, la pioggia stava per cessare e ormai anche la luna illuminava il cielo scuro.

Eravamo arrivati alla casa numero 9, la mia.

Ma quel senso di inquietudine non mi stava abbandonando. E nonostante l’uomo non promettesse nulla di buono, invitarlo per una tazza di the mi sembrava un gesto abbastanza riconoscente, ero una donna educata e ricambiare il suo favore era il minimo che potessi fare, probabilmente anche lui era infreddolito.

Entrati sulla soglia di casa gli feci posare cappotto e cappello sull’appendiabiti e lo invitai a sedersi. Intanto io andai a prendere un nuovo abito, sentivo molto freddo.

Dopo qualche minuto eravamo i sala a sorseggiare il the caldo preparato dal gentiluomo che avevo davanti.

Ma io sentivo ancora freddo nonostante tutte le finestre fossero chiuse.

Il signore non parlava, ma si limitava a bere ogni tanto, per poi posare la tazza sul tavolo in mogano.

Potei osservarlo molto in quei minuti, mi soffermai soprattutto sui suoi occhi verdi, così familiari, così belli. Mi venne in mente la sera di u estate di 7 anni fa, stavo prendendo il caffè in un bar, ero in montagna, ancora non mi ero ritirata dal mio servizio poliziesco ed ero lì per un indagine. In quei giorni pensavo costantemente ad una minaccia, me ne arrivavano molte, ma quella voce mi era sembrata sicura, determinata, maligna, mi aveva spaventata.

I mie pensieri vennero interrotti da una voce, mi ero dimenticata di essere ancora in compagnia, era la prima volta che sentivo parlare quello sconosciuto: “A cosa pensa agente?” chiese con un ghigno malefico stampato in volto.

Quella voce. Avevo subito riconosciuto quella voce.

Spalancai gli occhi dalla sorpresa, un altro soffio gelido mi attraversò la spina dorsale, diffondendosi in tutto il corpo.

Quella voce.

“Peter” avevo sussurrato in preda al terrore.

Ricordo che mi si appannò la vista, le orecchie cominciarono a bruciarmi e pian piano anche tutto il corpo.

Poi avevo osservato la tazzina di the e senza accorgermene ero morta.

 

Clarissa Paoletti, 1F

Illustrazione di Simone Manfrini

By


2 Commenti

  1. Maria De Bonis ha detto:

    Bella storia piaciuta complimenti all autrice

  2. Maria De Bonis ha detto:

    Complimenti all ‘scrittrice letto e piaciuta molto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS News Locali

  • Pd, Zingaretti vara la segreteria. Il capogruppo renziano al Senato Marcucci insorge: "Unica matrice identitaria" - la Repubblica 15 giugno 2019
    Pd, Zingaretti vara la segreteria. Il capogruppo renziano al Senato Marcucci insorge: "Unica matrice identitaria"  la RepubblicaPd, Zingaretti tiene fuori i renziani dalla nuova segreteria. Gli esclusi: “Così non è il partito del…  Il Fatto QuotidianoVisualizza copertura completa su Google News
  • Francesca De Andrè si sfoga sui social: la risposta di Gennaro Lillio - Novella 2000 15 giugno 2019
    Francesca De Andrè si sfoga sui social: la risposta di Gennaro Lillio  Novella 2000La famiglia di Gennaro Lillio non approva Francesca De André: il gossip  Gossip e TvFrancesca De Andrè rivela i dettagli hot del tradimento di Giorgio Tambellini: «In macchina lei...»  Leggo.itSvelato il motivo per cui Francesca De André e Gennaro Lillio stanno insieme, la verità  KontrokulturaLory Del […]
  • Caso Lotti, nel Pd Zingaretti scontenta tutti. Renziani: ‘Vecchio giustizialismo’ - Il Fatto Quotidiano 15 giugno 2019
    Caso Lotti, nel Pd Zingaretti scontenta tutti. Renziani: ‘Vecchio giustizialismo’  Il Fatto QuotidianoMassimo Cacciari, il paragone con Matteo Renzi con cui affonda Nicola Zingaretti  Liberoquotidiano.itCaos procure: Lotti si autosospende dal Pd  Agenzia ANSAGoverno Conte, perché penso che non ci saranno elezioni anticipate in autunno  Il Fatto QuotidianoCaos procure, Lotti e il piano con Palamara per chiudere il caso Consip  Il […]
  • Schianto micidiale tra bus e auto Morti sul colpo papà e figlia 14enne Grave bimbo di 4 anni - Il Gazzettino 15 giugno 2019
    Schianto micidiale tra bus e auto Morti sul colpo papà e figlia 14enne Grave bimbo di 4 anni  Il GazzettinoVenezia, schianto frontale tra bus e auto: morti papà e figlia 14enne sulla strada dell'aeroporto  Leggo.itInferno sulla strada vicino a Tessera: frontale auto contro bus. Tre morti, feriti tre bambini  La Voce di VeneziaVenezia, auto invade corsia opposta e […]
  • Napoli, suicida professore ai domiciliari per chat erotica con due studentesse - Il Fatto Quotidiano 15 giugno 2019
    Napoli, suicida professore ai domiciliari per chat erotica con due studentesse  Il Fatto QuotidianoNapoli, si uccide il docente accusato di aver avuto una relazione con due allieve  la RepubblicaNapoli, suicida il prof di matematica arrestato per abusi su due studentesse  TGCOMNapoli, si è ucciso il professore del liceo Vico indagato per abusi su studentesse. Franzese: «Che brutta cosa»  Il […]
  • Accusato di molestie su studentesse Si uccide il prof di liceo arrestato - l'Adige - Quotidiano indipendente del Trentino Alto Adige 15 giugno 2019
    Accusato di molestie su studentesse Si uccide il prof di liceo arrestato  l'Adige - Quotidiano indipendente del Trentino Alto AdigeProf arrestato per abusi, si è ucciso - Ultima Ora  Agenzia ANSASi è ucciso il prof arrestato per abusi sessuali  Virgilio NotizieNapoli, si è ucciso il docente ai domiciliari per abusi su due alunne  Sky Tg24 Prof arrestato per abusi, […]
  • Salsicce con la salmonella, scatta il ritiro: allarme del ministero, quale prodotto evitare - Liberoquotidiano.it 15 giugno 2019
    Salsicce con la salmonella, scatta il ritiro: allarme del ministero, quale prodotto evitare  Liberoquotidiano.itUn richiamo di un lotto di salsicce a marchio FBM imposto dal ministero della Salute per la presenza di salmonella. Il prodotto interessato dal richiamo viene v...
  • Palermo, uccide l'ex moglie con un taglierino e ferisce il figlio: arrestato - TGCOM 15 giugno 2019
    Palermo, uccide l'ex moglie con un taglierino e ferisce il figlio: arrestato  TGCOMPalermo, irrompe in negozio taglia le vene e uccide l'ex moglie commessa: grave il figlio, arrestato  Leggo.itUccide moglie in negozio davanti al figlio 14enne: choc a Carini, arrestato  Il MessaggeroFemminicidio a Carini, ferito il figlio. Arrestato l'uomo, le sue minacce inascoltate  la RepubblicaPalermo, entra nel negozio dove […]
  • Guede si prepara prendere seconda laurea - Ultima Ora - Agenzia ANSA 15 giugno 2019
    Guede si prepara prendere seconda laurea - Ultima Ora  Agenzia ANSAAmanda: "Guede uccise Meredith, io trattata da mostro volevo suicidarmi. Vorrei incontrare il pm. In Italia ho paura"  la RepubblicaAmanda Knox: "Io una vittima, quell'inchiesta è stata contaminata"  TGCOMAmanda Knox: 'Guede entrò come ladro, uccise Meredith'  Agenzia ANSAOmicidio Meredith Kercher, Guede in carcere prende seconda laurea  la RepubblicaVisualizza copertura completa […]
  • Notre-Dame: prima messa dopo l'incendio, pochi e con elmetto - Agenzia ANSA 15 giugno 2019
    Notre-Dame: prima messa dopo l'incendio, pochi e con elmetto  Agenzia ANSANotre Dame, i benefattori frenano: «Dove finiranno i nostri soldi?»  Corriere della SeraNotre Dame, riapre la cattedrale: l'incendio e le teorie di complottisti e terrapiattisti  LE IENERicostruzione Notre Dame, versato solo il 9% delle donazioni promesse  ilGiornale.itNotre-Dame, prima messa dopo l'incendio: «La cattedrale è ancora viva, senza Dio sarebbe […]