Oltre Confine

Progetto europeo Erasmus FINLANDESE : UN COLLEGE DA INDOSSARE COME UNA TUTA

3 Giu , 2015   Gallery

Prima di un mese fa la Finlandia, per noi, era il paese dove è stata inventata la tuta da ginnastica, la “finlandese”, appunto, e poco più! Dopo questa esperienza di mobilità con il progetto “Erasmus+ ‘Running Toward the Job”, promosso dal Consorzio degli Istituti Professionali e  dall’Unione Europea, questo splendido e sconosciuto paese è ora qualcosa di più.

Il 2 maggio scorso la sveglia è suonata presto: c’erano da accompagnare 6 studenti di età compresa tra i 17 e i 19 anni per uno stage lavorativo di tre settimane presso alcune scuole materne della città di Kuopio, 600 km a nord di Helsinki. Il prof. Carlo Marchetti ama le novità e l’idea di visitare, seppur per lavoro, un paese così lontano e diverso per cultura e ambiente lo ha subito affascinato.

Il lavoro di preparazione è stato lungo e impegnativo, c’era innanzitutto da selezionare due alunni della quinta dei Servizi Sociali del nostro Istituto “Podesti-Onesti” a cui si sarebbero aggiunti altri quattro alunni degli Istituti di Parma e Modena. Una volta finita la prima fase, i ragazzi avrebbero dovuto affrontare un corso di formazione di tre giorni a Salsomaggiore, nel mese di febbraio, ed un esame finale di idoneità.

La data prevista per la partenza è arrivata in fretta e in men che non si dica eravamo sull’aereo che ci portava ad Hensinki. Sapevamo che ci avrebbero accolto temperature che da noi si registrano solo in pieno inverno e quindi, nonostante in Italia ci fossero 25°, ci eravamo attrezzati con scarponi waterproof , piumini e berretti di lana.

Nel viaggio dalla capitale a Kuopio, in autobus di linea, si alternavano foreste a magnifici specchi d’acqua e non era infrequente che qualche renna ogni tanto ci attraversasse la strada. Siamo arrivati al tramonto, che là è verso le 22.30, ed esausti ci siamo ritirati negli appartamenti che erano stati predisposti per noi.

La nostra scuola partner era il Savo Vocational College e il primo giorno a Kuopio l’abbiamo trascorso visitando questo Istituto. Innanzitutto c’è da dire che lì le materie professionali occupano metà dell’orario settimanale, i ragazzi sembrano avere una maggiore libertà (non esiste la campanella) e soprattutto…non ci sono bocciature! Tutto è gratuito o fortemente scontato per gli studenti e se vai a vivere da solo lo Stato ti garantisce 500 euro al mese. Insomma una vera scuola pubblica.

Impressionante la quantità di attrezzature di cui la scuola dispone: una vera e propria divisione di terapia intensiva e un’aula attrezzata per la fisioterapia e l’osteopatia, per non parlare delle attrezzature sportive, che in Finlandia sono all’avanguardia anche nelle scuole.

Il giorno seguente sono iniziati i tirocini e ognuno di noi ha imparato cosa significa insegnare in un asilo finlandese. Queste strutture sembrano dei veri e propri appartamenti completi di poltrone, cucine, camerette per riposare e piccole piscine dove sguazzare nell’acqua calda. I bambini passano tutti i giorni molte ore all’aperto, sfidando la pioggia e talvolta la neve. Prima di uscire indossano una tuta impermeabile, la kuravaatteet, appunto tuta per il fango e si scatenano in giochi di tutti i tipi. Fino agli 8 anni, in cui inizia l’obbligatorietà dell’istruzione, i bambini passano il loro tempo a giocare e a sviluppare la loro creatività con le maestre. Ce la siamo cavata benissimo e nonostante la diversità siamo riusciti a stabilire un ottimo rapporto con i piccoli finlandesi.

La natura in Finlandia è splendida, sembra di stare sulle Alpi, solo che là è tutto in piano. Le case, di pochi piani, e le villette, di solito in legno e di un’architettura semplice ed essenziale, sono immerse nel verde delle conifere e dei faggi e sono circondate da spettacolari specchi d’acqua.

La gente non è molto socievole, a parte quando alza un po’ il gomito, ma molto curiosa e una volta che ci entri in confidenza ti fa un sacco di domande di cosa ne pensi della Finlandia e quali differenze ci sono con l’Italia.

Durante il nostro soggiorno, nel tempo libero, non eravamo soli. Al nostro fianco avevamo spesso due ragazze del College: Eve e Jasmina che ci hanno fatto da ciceroni e ci hanno insegnato a conoscere meglio usi e tradizioni delle famiglie finlandesi.

Il giorno della nostra partenza è arrivato presto e seppur con molto dispiacere ci siamo preparati ad affrontare il lungo viaggio di ritorno.

Che dire… una magnifica opportunità di formazione lavorativa e un’ottima esperienza di vita. Il prossimo anno altri due studenti dei Servizi Sociali del nostro Istituto partiranno per questa destinazione e siamo sicuri che le richieste per poter essere selezionati non mancheranno. Un consiglio: datevi da fare con l’inglese!

By


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS News Locali

  • Real Madrid, Modric espulso: primo rosso in carriera nella Liga - Sportmediaset - Sport Mediaset 17 agosto 2019
    Real Madrid, Modric espulso: primo rosso in carriera nella Liga - Sportmediaset  Sport MediasetCelta Vigo-Real Madrid 1-3: Modric espulso, ma la prima è buona per Zidane  Sky SportLiga, Celta Vigo-Real Madrid 1-3: Benzema-Kroos-Vazquez  Sport MediasetJames Rodriguez in panchina con il Real Madrid: Napoli sempre più lontano  Corriere dello SportCelta Vigo - Real Madrid, i blancos vincono 3-1. Solo panchina […]
  • Ue, Juncker rientra in Lussemburgo per sottoporsi ad una operazione urgente - ilGiornale.it 17 agosto 2019
    Ue, Juncker rientra in Lussemburgo per sottoporsi ad una operazione urgente  ilGiornale.itJean Claude Juncker, vacanze drammatiche: gli asportano la cistifellea d'urgenza. Le voci sulla sua salute  Liberoquotidiano.itJuncker deve operarsi d'urgenza per l'asportazione della cistifellea  L'HuffPostJuncker ricoverato d’urgenza per un intervento alla cistifellea  Il Sole 24 OREVisualizza copertura completa su Google News
  • Turista scomparso: la foto di Simon alla stazione di Policastro - Salernonotizie.it 17 agosto 2019
    Turista scomparso: la foto di Simon alla stazione di Policastro  Salernonotizie.itTurista scomparso nel nulla: le ultime immagini di Simon  TodayCilento, droni e speleologi per trovare il turista francese disperso da 8 giorni. La madre: "Ricerche insufficienti"  La RepubblicaCilento, escursionista francese disperso. La prefettura di Salerno: “Ricerche avviate subito, costante…  Il Fatto QuotidianoTurista francese disperso da una settimana in Cilento, […]
  • Open Arms, completato il trasbordo dei 27 minori: sulla terraferma dopo 16 giorni - Il Fatto Quotidiano 17 agosto 2019
    Open Arms, completato il trasbordo dei 27 minori: sulla terraferma dopo 16 giorni  Il Fatto QuotidianoGoverno: M5s, anche oggi i ministri Lega si dimettono domani  Agenzia ANSACrisi, M5s di nuovo all'attacco: "Salvini ministro? Può solo dimettersi". Il blog delle Stelle: "Si è fregato da solo"  la RepubblicaCrisi di governo, M5s chiude a Salvini: “Ha scelto Berlusconi  Il Fatto Quotidiano“Di […]
  • Incendi: due Canadair in Sardegna - Ultima Ora - Agenzia ANSA 17 agosto 2019
    Incendi: due Canadair in Sardegna - Ultima Ora  Agenzia ANSAMentre si registrano nuovi incendi in Sardegna - ad Azana e Villanova Monteleone, in Ogliastra dove stanno operando tre elicotteri e due Canadair - il ...Visualizza copertura completa su Google News
  • Inter, Nainggolan e gli auguri a Dzeko: "E' un amico" - Corriere dello Sport 17 agosto 2019
    Inter, Nainggolan e gli auguri a Dzeko: "E' un amico"  Corriere dello Sport'Sarai come Lukaku': cos'è successo tra Dzeko, l'Inter e la dirigenza della Roma  Calciomercato.comSocial – Nainggolan si infuria: “Mi fate ridere, mi massacrate per aver fatto i complimenti ad un amico”  passioneinter.comNainggolan ci ricasca e si becca una pioggia di insulti sui social… ma stavolta non […]
  • Russia, incidente nucleare: i medici non sapevano che i feriti fossero radioattivi - Il Fatto Quotidiano 17 agosto 2019
    Russia, incidente nucleare: i medici non sapevano che i feriti fossero radioattivi  Il Fatto QuotidianoIncidente al poligono di tiro in Russia, i medici non sapevano che i feriti erano radioattivi  TGCOMRussia, dopo l'incidente 3 feriti radioattivi in ospedale  AdnkronosI feriti dell'esplosione della base militare erano radioattivi. I medici: "Nessuno ci ha informato"  Rai NewsIncidente nucleare Russia, medico contaminato da […]
  • I Samsung Galaxy S11 fanno già sognare: fotocamera principale da oltre 100 megapixel e zoom ottico 10x - TuttoAndroid.net 17 agosto 2019
    I Samsung Galaxy S11 fanno già sognare: fotocamera principale da oltre 100 megapixel e zoom ottico 10x  TuttoAndroid.netSamsung Galaxy A90 5G: display SAMOLED 6,7", Snap 855, 8GB RAM | Rumor  HDblogSamsung Galaxy A90 5G: dettagli su display, CPU, RAM e altro  Multiplayer.itSamsung Galaxy S11 avrà un’incredibile fotocamera da 108 MP  TecnoandroidVisualizza copertura completa su Google News
  • In Sudan militari e civili si sono ufficialmente messi d’accordo - Il Post 17 agosto 2019
    In Sudan militari e civili si sono ufficialmente messi d’accordo  Il PostSudan:oggi firma accordo su costituzione - Ultima Ora  Agenzia ANSASudan, firmato lo storico accordo tra militari e opposizione  Rai NewsAmnesty, Sudan consegni Bashir all'Aja - Ultima Ora  Agenzia ANSAVisualizza copertura completa su Google News
  • Predica choc: 'Migranti con telefonini e catenine, quali persecuzioni?' IL VIDEO - Agenzia ANSA 17 agosto 2019
    Predica choc: 'Migranti con telefonini e catenine, quali persecuzioni?' IL VIDEO  Agenzia ANSASora, omelia shock del parroco contro i migranti: "Vengono qui con telefonini e catenine d'oro"  La RepubblicaSora, l'omelia anti-migranti del parroco: "Hanno telefonini e catenine al collo, da quali persecuzioni...  TGCOMIl prete anti-migranti: "Sbarcano con smartphone e catene d'oro"  ilGiornale.itParroco di Sora nella bufera per l'omelia anti-migranti, […]